Daniel Bovet (Nobel Medicina 1957)

(Neuchatel, 1907 – Roma, 1992)

Nobel per la Medicina nel 1957. Per le sue scoperte sui composti sintetici, come il curaro.

 

Daniel Bovet è un chimico italiano di origine svizzera. Laureatosi in scienze naturali nel 1929 a Ginevra, si trasferì successivamente a Parigi, dove divenne responsabile di laboratorio dell’Istituto Pasteur ed eseguì importanti ricerche di farmacologia, tra cui sono fondamentali quelle sui sulfamidici e gli antistaminici. Dal 1947 si stabilì a Roma, dove continuò le sue ricerche come direttore del laboratorio dell’Istituto Superiore della Sanità. Approfondì soprattutto le ricerche relative alla realizzazione del curaro sintetico con proprietà analoghe a quelle del veleno naturale, di cui ha studiato gli effetti sugli animali per capire come interferisse con l’azione dei mediatori chimici rilasciati dalle estremità delle fibre nervose, impedendo così il passaggio dell’impulso dal nervo all’organo periferico. Il curaro, insieme ad altre sostanze da lui studiate, aiutò a comprendere non solo i processi fisiologici su cui interferisce, come la comunicazione tra le cellule nervose nel cervello, ma ancor oggi può avere un uso terapeutico nei casi in cui abbiano particolari anomalie nel controllo nervoso di organi.

Tratto da I Premi Nobel. La vita, le scoperte e i successi dei premiati in fisica, chimica, medicina, letteratura, pace, economia, dal 1901 al 2016, BookTime, Milano, 2016.

 

Comments : 0
About
Demis Valle è un designer italiano che vive e lavora a Milano. Dal 2011 è impegnato nella promozione del tag #italiancreativity.

Commenta

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: